• Facebook
  • Twitter
  • YouTube
Consultazione Archivi

Licenza UTF

Reintrodotto l’obbligo della licenza per la vendita di alcolici negli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico, gli esercizi ricettivi e i rifugi alpini

Licenza UTF - Soci Comune di Milano (Dogana 1)

Come da nostra comunicazione dello scorso 1 luglio, la Legge 28 giugno 2019, n. 58 (conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34), ha reintrodotto l’obbligo della licenza per la vendita di alcolici negli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico, gli esercizi ricettivi e i rifugi alpini. Tali categorie di esercenti, infatti, erano escluse dall'obbligo di denuncia dal 29 agosto 2017 in virtù della Legge n. 124/2017.

Nei link di seguito è possibile scaricare la modulistica:

Tutta la documentazione da allegare alla richiesta d’autorizzazione è indicata a pag. 2 del modulo di richiesta. Il tutto compilato e firmato dal legale rappresentante, deve essere portato presso i nostri Uffici prendendo un appuntamento. Le richieste d’autorizzazione verranno protocollate una volta a settimana.

Per chi invece, fosse ancora in possesso dell’autorizzazione (non avendola mai restituita) e nel frattempo nessuno degli elementi dichiarati nella denuncia iniziale sia stato variato, può ritenere valida l’autorizzazione rilasciata dagli Uffici della Dogana. Se invece, uno solo degli elementi dichiarati a suo tempo avesse subito variazioni è necessario presentare un’opportuna integrazione.


Licenza UTF - Soci provincia MB ed Ex provincia di Milano (Dogana 2)

La Legge 28 giugno 2019, n. 58 (conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34), ha reintrodotto l’obbligo della licenza per la vendita di alcolici negli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico, gli esercizi ricettivi e i rifugi alpini. Tali categorie di esercenti, infatti, erano escluse dall'obbligo di denuncia dal 29 agosto 2017 in virtù della Legge n. 124/2017.

A tale proposito, devono fare richiesta d’autorizzazione per la somministrazione e la vendita di prodotti alcolici all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio di Milano 2 - Via Valtellina n. 1 - Milano, tutte le strutture che si trovano presso:

- i Comuni della Provincia di Monza e Brianza;

- i Comuni della Ex-Provincia di Milano indicati qui di seguito:

Abbiategrasso, Albairate, Arconate, Arcore, Arese, Arluno, Assago, Baranzate, Bareggio, Basiano, Basiglio, Bernate Ticino, Besate, Binasco, Boffalora Sopra Ticino, Bollate, Bresso, Bubbiano, Buccinasco, Buscate, Busto Garolfo, Calvignasco, Canegrate, Casarile, Cassinetta di Lugagnano, Casorezzo, Castano Primo, Cesano Boscone, Cerro Maggiore, Cesate, Cinisello Balsamo, Cisliano, Corbetta, Cormano, Cornaredo, Corsico, Cuggiono, Cusago, Cusano Milanino, Dairago, Gaggiano, Garbagnate Milanese, Gudo Visconti, Inveruno, Lacchiarella, Lainate, Legnano, Locate di Triulzi, Magenta, Magnago, Marcallo con Casone, Mesero, Motta Visconti,  Morimondo, Nerviano, Nosate, Novate Milanese, Noviglio, Opera, Ossona, Ozzero, Paderno Dugnano, Parabiago, Pero, Pieve Emanuele, Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Rescaldina, Rho, Robecchetto con Induno, Robecco sul Naviglio, Rosate,  Rozzano, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona, Santo Stefano Ticino, Sedriano, Senago, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese, Solaro, Trezzano sul Naviglio, Turbigo, Vanzaghello, Vanzago, Vermezzo, Villa Cortese, Vittuone, Zelo Surrigone, Zibido San Giacomo.

Di seguito trovate la modulistica da adoperare per effettuare la richiesta d’autorizzazione:

Tutta la documentazione da allegare alla domanda è indicata a pag. 2 del modulo di richiesta. Il tutto compilato e firmato dal legale rappresentante, deve essere portato presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio di Milano 2 - Ufficio Protocollo (1° piano) oppure è possibile spedire il tutto tramite posta ordinaria utilizzano il servizio di posta raccomandata.

Per chi invece, fosse ancora in possesso dell’autorizzazione (non avendola mai restituita) e nel frattempo nessuno degli elementi dichiarati nella denuncia iniziale sia stato variato, può ritenere valida l’autorizzazione rilasciata dagli Uffici della Dogana. Se invece, uno solo degli elementi dichiarati a suo tempo avesse subito variazioni è necessario presentare un’opportuna integrazione.


Licenza UTF - Soci provincia di Lodi ed Ex provincia di Milano (Dogana 3)

La Legge 28 giugno 2019, n. 58 (conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34), ha reintrodotto l’obbligo della licenza per la vendita di alcolici negli esercizi pubblici, gli esercizi di intrattenimento pubblico, gli esercizi ricettivi e i rifugi alpini. Tali categorie di esercenti, infatti, erano escluse dall'obbligo di denuncia dal 29 agosto 2017 in virtù della Legge n. 124/2017.

A tale proposito, devono fare richiesta d’autorizzazione per la somministrazione e la vendita di prodotti alcolici all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio di Milano 3 – Aeroporto di Linate – Segrate (MI), tutte le strutture che si trovano presso:

- i Comuni della Provincia di Lodi;

- i Comuni della Ex-Provincia di Milano indicati qui di seguito:

Basiano, Bellinzago Lombardo, Bussero, Cambiago, Carpiano, Carugate, Cassano d'Adda, Cassina de' Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Cerro al Lambro, Cologno Monzese, Colturano, Dresano, Gessate, Gorgonzola, Grezzago, Inzago, Liscate, Masate, Mediglia, Melegnano, Melzo, Pantigliate, Paullo, Peschiera Borromeo, Pessano con Bornago, Pioltello, Pozzo d'Adda, Pozzuolo Martesana, Rodano, S. Colombano al Lambro, S. Donato Milanese, S. Giuliano Milanese, S. Zenone al Lambro, Segrate, Settala, Trezzano Rosa, Trezzo sull'Adda, Tribiano, Trucazzano, Vaprio d'Adda, Vignate, Vimodrone, Vizzolo Predabissi.

Al seguente link Denuncia di attivazione esercizio di vendita di prodotti alcolici .pdf trovate il modulo di Denuncia di attivazione esercizio di vendita di prodotti alcolici assoggettati ad accisa e istanza per il rilascio della licenza d’esercizio, da adoperare per effettuare la richiesta d’autorizzazione.

Tutta la documentazione da allegare alla domanda è indicata a pag. 2 del modulo di denuncia. Il tutto compilato e firmato dal legale rappresentante, deve essere portato presso l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio di Milano 3 – Aeroporto di Linate – Palazzina 37 - Ufficio Protocollo (2° piano) oppure è possibile spedire il tutto tramite posta ordinaria utilizzano il servizio di posta raccomandata.

Per chi invece, fosse ancora in possesso dell’autorizzazione (non avendola mai restituita) e nel frattempo nessuno degli elementi dichiarati nella denuncia iniziale sia stato variato, può ritenere valida l’autorizzazione rilasciata dagli Uffici della Dogana. Se invece, uno solo degli elementi dichiarati a suo tempo avesse subito variazioni è necessario presentare un’opportuna integrazione.

10/07/19
Categoria: Associazioni

Tipologia: Dalle associazioni